Per La Libido #1 Farmacia in Italia
Teléfono:
Chiamate Internazionali:
Teléfono:
Chiamate Internazionali:
Il mio carrello: $ 0.00
Spedizione gratuita per ordini a 200€+

La terapia per la disfunzione erettile. I nuovi farmaci – la cura definitiva

Anche chi non è affetto da problemi di disfunzione erettile (DE) può incontrare utile usare delle pillole per favorire l'inturgidimento del tuo organo genitale. Infatti, lo stress, la stanchezza e uno stile di vita non ottimale possono causare un deficit anche in soggetti completamente sani.

Per far fronte a questi inconvenienti, da oltre dieci anni sono disponibili in commercio molti farmaci per aiutare gli uomini ad affrontare con sicurezza la propria attività sotto le lenzuola, senza il rischio di incorrere in spiacevolezze.

Come agisce la terapia per la disfunzione erettile

Aiuti come Viagra, Levitra e Cialis supportano l'ottenimento dei risultati sperati grazie al medesimo meccanismo. Fanno tutti parte di un gruppo di prodotti farmaceutici conosciuti come inibitori della fosfodiesterasi e appartenenti al tipo 5 (PDE5).

Agiscono inibendo l'enzima fosfo-diesterasi, responsabile della scomposizione di una sostanza chiamata guanosin mono-fosfato ciclico (in sigla, cGMP).

Come avviene l'inturgidimento del pene maschile? In condizioni ottimali, la stimolazione sessuale induce il pisello a produrre c-GMP, cioè il fautore del rilassamento della muscolatura del tessuto spugnoso (i cosiddetti corpi cavernosi). In questo modo, viene incrementato l'afflusso venoso ed arterioso nella zona, permettendo al soggetto di avere un rigonfiamento vigoroso.

Inibitori della PDE-5, la cura definitiva: come agiscono

I medicamenti, bloccando la degradazione del c.GMP, sono capaci di ripristinare la potenza di irrogare di liquidi i tessuti soffici, sempre se accompagnati da sollecitazione. Si tratta di cure definitive per la disfunzione erettile.

Non si tratta, infatti, di sostanze farmaceutiche con effetto afrodisiaco, perché non hanno nessuna conseguenza sulla brama, ma si limitano a rinforzare l'afflusso di sangue, innescato da stimoli apti.

I nuovi farmaci per la disfunzione erettile in commercio e le loro differenze

Poiché il modo d'azione è lo stesso, optare per il medicamento più adatto dipende da altri punti.

Questi offrono infatti una durata dell'azione, degli effetti sgraditi e delle interazioni con altri medicinali differenti, tutti parametri da tenere in conto al momento di decidere la strategia da adottare. Per esempio, vi sono disconformità tra il Viagra e il Cialis, anche se tutte le pastiglie vanno assunte lontano dai pasti, e non più di una volta nell'arco della giornata (uno cada ventiquattro ore).

I nomi commerciali dei farmaci per l'erezione e le loro caratteristiche:

  • Viagra (Pfizer): a base di Sildenafil, attua dopo 30-60 minuti dal momento dell'assunzione, e ha una persistenza di circa quattro ore.
  • Levitra (Bayer): scientificamente noto come Vardenafil, si attiva in 25-60 mnt, mantenendo la capacità di erezione fino a 4 ore.
  • Cialis (Eli Lilly): il suo principio attivo è il Tadalafil, permette vedere esiti soddisfacenti in soli trenta min. e fino a trentasei ore.
  • Kamagra Oral Jelly (Ajanta Pharma): un nuovo rimedio famoso per la sua rapidità di esecuzione (solo 15 mint., 30 in maschi poco reattivi), consente turgidità fino a cinque ore.

Quando non assumere assolutamente i farmaci per la disfunzione erettile

I pazienti affetti da ipotensione (conosciuta comunemente come pressione bassa), complicazioni cardiache (per esempio, coloro che hanno sofferto di un pregresso infarto miocardico, oppure con angina pectoris ed aritmie) e con problematicità agli occhi, in particolare alla retina (soprattutto neuropatia ottica ischemica anteriore non-arteritica) dovrebbero prestare attenzione al momento di ingerire uno di questi aiutanti.

Una visita dal medico previa non dovrebbe mai essere una opzione tralasciata, come purtroppo accade troppo spesso, perché vi è il pericolo di interazione con distinte tipologie di medicamenti (in particolar modo, con quelli alfa-bloccanti) e anche con integratori fitoterapici o naturali.

Lo specialista saprà dare consiglio su quale sia la scelta più ottimista per curare i sintomi della DE, limitando possibili outcomes indesiderati e garantendo un membro eretto per un periodo prolungato e senza mai percepire cedimenti.