Per La Libido #1 Farmacia in Italia
Telefono Italia:
Telefono internazionale:
Telefono Italia:
Telefono internazionale:
Carrello della spesa: $ 0.00
Consegna gratuita per ordini sopra i 200€

Il calo del desiderio in menopausa, le sue cause. Sessualità e sesso

La menopausa è una fase molto importante nella vita delle donne, spesso demonizzata. In realtà, benché connessa a molti disturbi, quasi tutti hanno una soluzione.

Primo tra tutti, il calo della libido. Tale termine è utilizzato per delineare l'interessamento o la brama sessuale in ambi i sessi, oltre che in ogni specie vivente dotate di tale stimolo di natura istintiva.

Menopausa, sessualità e calo del desiderio femminile: Cosa succede a 40 anni

I quaranta anni arrivano per tutti, accompagnati da un calo del desiderio. Tale momento della vita è connesso a cambi di natura psicologica e fisica considerevoli, che hanno un impatto sull'erotismo.

Emotivamente, si riduce l'istinto alla riproduzione, quindi viene meno il bisogno di riprodursi con un partner.

A livello corporeo, esistono vari fattori che possono rendere l'esperienza tra le lenzuola non così piacevole, come la secchezza del canale vaginale e una leggera atrofia di vulva e vagina, ma anche osteoporosi.

Articolo Correlato: Compra Viagra Per Donne (Lovegra) 100mg in Italia Senza Ricetta Online

Inoltre, non si deve sottostimare il potere dello stress, causato da tale metamorfosi. Per esempio, una minore tonicità degli organi genitali ed urinari può creare un senso di vergogna, che si trasforma in frustrazione con il tempo e funge da barriera contro le relazioni intime.

Calo del desiderio femminile: le cause ormonali

Tra le cause di natura ormonale, i responsabili numero 1 sono indubitabilmente gli estrogeni, i basilari ormoni della popolazione femminile.

Durante la menopausa, la loro riduzione è alla base di molte trasformazioni.

In gioventù, questi autorizzano le pareti della vagina ad essere perfette ed oliate, mentre la loro diminuzione le lascia secche, non elastiche ed a rischio di irritazioni da sfregamento.

Oltretutto, la scarsità di tale ormone è causa delle famose e stigmatizzate vampate di calore, dell'eccesso di sudore durante il sonno, di un peggioramento dell'energia e della forza vitale, oltre che di una possibile depressione.

Anche altre sostanze entrano in gioco: il progesterone, fondamentale nella creazione del testosterone, si riduce, favorendo ancora di più il calo della voglia.

La funzione degli ormoni è dunque dominante.

Sesso in menopausa: come renderlo più piacevole

Il ginecologo saprà consigliare una corretta terapia per evitare il fastidioso prurito intimo e le vampate, però spesso il sesso è lasciato in un secondo piano, o non affrontato frontalmente.

Per questo, è importante informarsi, parlarne e non provare imbarazzo!

In aggiunta, non dovrà mai mancare un buon lubrificante, a base di acqua o silicone, per compensare la scarsità di liquidi vaginali.

Anche garantirsi un numero adeguato di ore di sonno è chiave per divertirsi tra le lenzuola, senza sonnolenza o nervosismi in eccesso. Contro le fiammate e la traspirazione, esistono molti integratori naturali, a base di isoflavoni estrogeni o altri principi naturali, in cerotto, liquido o in pastiglie, oppure antidepressivi e ormoni tiroidei. Anche un consumo di soia sostenuto può far bene.

Consigli utili

È sempre utile mangiare in modo sano ed adeguato (coloro che sono in sovrappeso od obese potrebbero soffrire di rossori più frequenti e gravi), bere molta acqua, ridurre gli alcoolici e la caffeina e vestirsi a strati, per potersi spogliare in caso di necessità.

Lo yoga, il tai chi ed il pilates, così come la meditazione (oltre ad altre discipline orientali), sono estremamente utili, così come la masturbazione.